E' abbastanza noto l'indovinello del sincero e del mentitore:

due porte, sorvegliate da altrettanti demoni, portano l'una alla salvezza e l'altra a morte certa. Uno dei demoni mente sempre, l'altro sempre sincero: facendo una sola domanda ad uno dei due in modo che rispondano "si" o "no", bisogna individuare la porta giusta.

Esiste tuttavia un'interessante variante al gioco: i demoni conoscono la nostra lingua, ma non cos viceversa. Risponderanno quindi "bur" e "nir" ma noi non siamo in grado di sapere se "bur" (o "nir") corrisponda a "s" o "no".

Quali sono le domande da farsi?






piu sotto trovi la soluzione






































Soluzione

La risposta "classica" al primo quesito porre la seguente domanda ad uno dei sorveglianti:
"se chiedessi al dmone vicino a te se questa porta conduce alla salvezza, egli mi risponderebbe s?"
Se mi risponde "no", varco la porta, altrimenti scelgo l'altra.
Tuttavia il quesito pu porsi anche invertendo la domanda: "se chiedessi al dmone vicino a te se questa porta conduce alla salvezza, egli mi risponderebbe no?" Se mi risponde "s", varco la porta, altrimenti scelgo l'altra.
Si vede quindi che il significato intrinseco delle parole "s" e "no" viene meno, per cui il quesito si pu porre:
"se chiedessi al dmone vicino a te se questa porta conduce alla salvezza, egli mi risponderebbe bur (o nir)?"
Se mi risponde "nir" (o "bur"), varco la porta, altrimenti scelgo l'altra.